Fedra

Fedra, la nuova pillola anticoncezionale che evoca l'universo femminile

Schering battezza Fedra la sua nuova pillola anticoncezionale per il mercato italiano.

L’obiettivo della nostra ricerca era quello di trovare un nome che portasse un po’ di colore e di fantasia in un settore che in linea generale ne è carente; i nomi dei prodotti per la contraccezione femminile sono infatti perlopiù descrittivi, e ripetono le radici classiche legate al mondo della donna (gyn) e del suo ciclo.

Per il nuovo nome ci si è invece orientati verso nomi evocativi dell’universo femminile, capaci di dare al prodotto una forte personalità, e di renderlo una proposta unica, distintiva e memorabile. L’originalità del nome Fedra risponde pienamente a queste esigenze, mentre la sua origine classica suggerisce la serietà e la garanzia del prodotto.

Il nome è un bisillabo piano, facile da pronunciare e da ricordare per entrambi i target, quello medicale e quello rappresentato dal consumatore finale: le donne.

Il nome Fedra è risultato inoltre un’ottima opportunità di comunicazione in quanto, suscitando un relativo interesse per la sua originalità rispetto alla concorrenza, ha permesso di costruire una storia intorno al prodotto, sia prendendo spunto dalla tragedia greca, sia modificandola leggermente nei suoi punti più oscuri.